ARCHIVIO VIAGGI REALIZZATI

Uganda

Tra etnie, primati e big five

  • Dal 16 al 29 gennaio 2024

  • 14 giorni, 13 notti

  • Passaporto con scadenza dopo il 29/07/2024

  • Accompagnatore dall’Italia

  • Guida locale parlante italiano

  • Pensione completa

  • Transfer da Padova incluso

  • Voli di linea inclusi

Tra etnie, primati e big five

Incastonato nel cuore della regione dei Grandi Laghi, l’Uganda, la “Perla d’Africa” come la definì Winston Churchill nel 1907, è un paese davvero affascinante e poco visitato. Tra vulcani, giungla impenetrabile e savana infinita, partiamo alla scoperta della grande fauna selvatica per un incontro indimenticabile con grandi scimmie, scimpanzé e gorilla di montagna. Attraverso paesaggi sorprendentemente vari, dalla savana Murchinson ai vulcani Virunga, diverse escursioni e incontri con gruppi etnici completano questo itinerario eccezionale.

Un bel viaggio originale: un itinerario fitto con alcune lunghe traversate su piste a volte difficili, alcune facili passeggiate attraverso i villaggi e safari a piedi, su terreno difficile e fangoso per uno dei più grandi privilegi della vita, incontrare i gorilla di montagna, giganti gentili e misteriosi che vivono all’interno del Parco nazionale impenetrabile di Bwindi. Un viaggio avventuroso in aree remote dove le infrastrutture sono semplici, nel quale sono richieste adattabilità e apertura mentale. Un’avventura che porterete dentro di voi per il resto della vita.

ITINERARIO SINTETICO

1° giorno: martedì 16 gennaio
PADOVA – VENEZIA – ISTANBUL

Partenza da Padova in pullman riservato per l’aeroporto di Venezia. Disbrigo delle formalità doganali ed imbarco sul volo di linea Turkish Airlines TK 1868 alle ore 09:55 con arrivo a Istanbul alle 14:20 (su richiesta la partenza può essere effettuata da altri aeroporti). Partenza con il volo di linea Turkish Airlines TK 569 alle ore 19:45 per Entebbe. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: mercoledì 17 gennaio
ENTEBBE – JINJA

Arrivo ad Entebbe alle ore 04:15. Incontro con la guida parlante italiano. Trasferimento al Airport Link Guesthouse e assegnazione delle camere riservate. Prima colazione. In mattinata trasferimento verso l’est del paese, con arrivo a Jinja nel primo pomeriggio. Qui si vedranno le sorgenti del Nilo e verrà effettuato un giro in battello. Pranzo. Trasferimento al Source Of The Smile Guest House. Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno: giovedì 18 gennaio
JINJA – MOROTO

Dopo la prima colazione, si risale la parte orientale del Paese: prima di arrivare a Moroto, passeremo a fianco della Pian Upe Game riserve. Giunti a destinazione si incontrerà la nostra guida con la quale scopriremo questa zona dell’Uganda ancora remota e poco battuta. Nel pomeriggio visita alle tribù di pastori nomadi che vivono vicino alla riserva e, in questa regione semi-arida, dipendono dal loro bestiame per la sopravvivenza. Pranzo. Trasferimento al Mt Moroto Hotel. Cena e pernottamento in hotel.

4° giorno: venerdì 19 gennaio
MOROTO

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita dei villaggi Tepes e Karamojon, vicino al monte Moroto. Dopo una risalita a piedi di circa un’ora e mezza, visita a reperti archeologici di estremo interesse, quali pitture rupestri risalenti all’età della pietra e, se sarà consentito, le miniere. Pranzo. Al nostro ritorno in hotel, avremo il piacere di incontrare il dottor Pierluigi Rossanigo che si occupa di questa regione dagli anni ‘70. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno: sabato 20 gennaio
MOROTO – MASINDI

Prima colazione in hotel. In mattinata trasferimento a ovest verso lo Ziwa Rhino Sanctuary, per avvicinarci a Murchison Falls National Park. Pranzo lungo la strada o al sacco. Nel pomeriggio trekking con i rinoceronti che vedremo da molto vicino. Arrivo a Masindi fuori dal parco Murchison Falls. Trasferimento al Kabalega Resort Masindi. Cena e pernottamento.

6° giorno: domenica 21 gennaio
MURCHISON FALLS NATIONAL PARK

Prima colazione. In mattinata trasferimento a Murchison FallsVisita alle cascate dall’alto. Check-in e pranzo al Pakuba Safari Lodge. Nel tardo pomeriggio safari fotografico completo nel parco. Cena e pernottamento.

7° giorno: lunedì 22 gennaio
MURCHISON FALLS NATIONAL PARK

Pensione completa al Lodge. Sveglia all’alba e safari fotografico nella parte a nord del Nilo, dove si potranno vedere Uganda kobs, bufali, elefanti, antilopi d’acqua, alcelafi di Jackson, iene, ippopotami, giraffe diversi tipi di scimmie e uccelli, e con un po’ di fortuna leoni e leopardi. Inoltre si ammireranno gli splendidi scenari della Savana e del Nilo AlbertoNel pomeriggio si effettuerà una “crociera” sul Nilo Vittoria. Questa piccola crociera vi porterà a circa 500 metri da dove le cascate Murchison si immettono nel fiume e potrete ammirare la loro potenza e bellezza.

8° giorno: martedì 23 gennaio
KIBALE FOREST NATIONAL PARK

Prima colazione. Giornata di trasferimento al Kibale Forest. Pranzo lungo la strada. Nel pomeriggio si potrà godere dello splendido lodge Kibale Forest Camp. Possibile sosta ai villaggi e mercati lungo la strada e inizieremo a fotografare le piantagioni di te. Cena e pernottamento. L’attrazione principale del parco è il trekking per l’osservazione degli scimpanzè, i nostri cugini ominidi nel loro habitat naturale.

9° giorno: mercoledì 24 gennaio
SOUTHERN QUEEN ELIZABETH NATIONAL PARK

Prima colazione. A Kibale forest si effettuerà il primo trekking insieme a una delle famiglie di scimpanzè che popolano il parco, dopo un briefing con i ranger del parco. Pranzo al lodge e nel pomeriggio proseguirà il nostro avvicinamento a Bwindi e alla zona del trekking ai gorilla. Soggiorneremo al Queen Elizabeth National park dove avremo il tempo di effettuare un safari fotografico tra le rotte del parco prima del check-in al Queen Elizabeth Bush Lodge. Cena e pernottamento.

10° giorno: giovedì 25 gennaio
SOUTHERN QUEEN ELIZABETH NATIONAL PARK

Prima colazione. Safari fotografico all’alba tra le rotte del Kaseny Trek.  Pranzo al lodge. Nel pomeriggio si effettuerà una “crociera” sul “Kazinga Channel”, che unisce il Lago Edoardo e il Lago Giorgio, per osservare ippopotami, bufali, elefanti che si abbeverano al fiume, antilopi e uccelli anche molto rari. Cena e pernottamento.

11° giorno: venerdì 26 gennaio
BWINDI IMPENETRABLE FOREST

Prima colazione. In mattinata trasferimento a sud del parco attraversando la Foresta di Maramagambo. Arriveremo nel settore di Ishasha in tarda mattinata e, con un po’ di fortuna, in quest’area, si potranno scoprire i “lion climbing”, leoni che si arrampicano sui “fig trees”. Pranzo al sacco o a un ristorante a Kihihi. Successivamente si inizieranno ad ammirare gli spettacolari panorami delle montagne della Bwindi Impenetrable Forest. Nel pomeriggio possibilità di fare una passeggiata nel villaggio o di organizzare una visita ad un orfanotrofio. Arrivo all’Agandi Uganda Eco Lodge. Cena e pernottamento.

12° giorno: sabato 27 gennaio
LAKE BUNYONYI  

Colazione. Alle prime luci dell’alba si procederà verso il quartier generale della Bwindi Impenetrable Forest per un piccolo briefing con i ranger prima di partire per il Gorilla Trekking. Il gruppo verrà suddiviso in sotto-gruppi di 8 persone al massimo prima di procedere dentro la foresta. La durata del Gorilla Trekking varia da giorno a giorno e da famiglia a famiglia di gorilla. Starete insieme a loro un’ora da quando avrete avvistato il primo esemplare e sarà comunque un’emozione unica vedere questi unici animali a pochi passi da voi. Pranzo con box lunch. Trasferimento al Lake Bunyonyi Rock Resort. Cena e pernottamento.

13° giorno: domenica 28 gennaio
LAKE BUNYONYI – ENTEBBE  

Colazione. Trasferimento a Entebbe e sistemazione presso l’Airport Link Guesthouse. Cena e pernottamento in hotel.

14° giorno: lunedì 29 gennaio
ENTEBBE – ISTANBUL – VENEZIA – PADOVA

Trasferimento all’aeroporto di EntebbeImbarco sul volo di linea Turkish Airlines TK 569 alle 05:15 con arrivo a Istanbul alle 11:35. Coincidenza con il volo di linea Turkish Airlines TK 1871 alle 13:05 con arrivo a Venezia alle 13:40. Ritiro dei bagagli e rientro a Padova in pullman riservato. Saluto ai partecipanti e fine dei servizi.