I nostri viaggi di gruppo

BEST ITALIA

SIRACUSA

CON SPETTACOLO AL TEATRO GRECO

Date: dal 9 al 12 maggio 2020
Durata: 4 giorni, 3 notti
Con accompagnatrice e guida locale

scarica il programma

Siracusa per chi è già stato a Siracusa…

Ma ha voglia di tornare, approfondire e godersela un po’ di piùLa rappresentazione serale al teatro greco; l’escursione in battello intorno ad Ortigia; il Museo Archeologico “Paolo Orsi”, il più ricco di tutta la Sicilia; le catacombe di S. Giovanni, seconde soltanto a quelle di Roma; i bagni rituali ebraici alla Giudecca; l’escursione con guida naturalistica nella riserva di Vendicari; la visita di Palazzolo Acreide, piccolo e meno noto Patrimonio UNESCO; la Villa del Tellaro dai magnifici mosaici pavimentali romani; i colori del porticciolo di Marzamemi. E molto altro ancora…

Ottimo Hotel 4* a due passi dal Teatro Greco e dal Parco della Neapolis; ristoranti autentici in cui gustare la vera cucina siciliana. La primavera siciliana ci aspetta: partite con noi!

ITINERARIO

1° giorno: sabato 9 maggio
SIRACUSA – ORTIGIA

Ritrovo dei partecipanti con l’accompagnatrice Annamaria Ferro all’Aeroporto Marco Polo di Venezia in tempo utile per il disbrigo delle procedure d’imbarco sul volo Volotea per Catania delle ore 7.00.

Possibilità di partenza da altri aeroporti italiani. Possibilità di usufruire di un servizio transfer A/R da Padova o da Noventa di Piave all’Aeroporto di Tessera su richiesta. Costo a persona al raggiungimento dei 6 partecipanti a tratta: € 30,00 A/R. Da richiedere all’atto dell’iscrizione.

Dopo l’arrivo a Catania, previsto alle ore 8.50, transfer in pullman privato a Siracusa (65 km). Qui incontreremo la guida cittadina e dedicheremo il resto della giornata alla visita dell’isola di Ortigia: il cuore più antico della città, con le sue vestigia affacciate sul mare. È chiamata dai siracusani lo “scoglio” ed in meno di un chilometro quadrato conserva una straordinaria stratificazione di civiltà: è un riassunto per immagini della storia siciliana. Ecco il Tempio di ApolloPiazza ArchimedeVia Roma. Ecco il Duomo dalla facciata barocca (ingresso compreso), che ingloba 24 colonne dell’originario tempio dorico del V sec. a.C. e intorno la Piazza dorata con i palazzi nobiliari.

“Prendete un tempio greco, incorporatelo per intero in un edificio cristiano, al quale aggiungete successivamente una facciata normanna che viene abbattuta dal grande terremoto del 1693. Senza scoraggiarvi vi rimettete all’opera e, cambiando completamente direzione, sostituite la vecchia facciata con una deliziosa composizione barocca del XVII secolo. E il tutto, deteriorato com’è, continua a vivere e a sorridere, diffondendo nel mondo la sua immagine come se fosse stato ideato da un Leonardo o da un Michelangelo” Lawrence Durrell

Ecco la Chiesa di Santa Lucia alla Badia (ingresso compreso), che custodisce una tela del Caravaggio, la Fonte Aretusa – con lo splendido panorama sull’insenatura del Porto Grande e sui monti Iblei – ed il quartiere della Giudecca con la visita della Chiesa di S. Filippo (ingresso compreso) e dei suoi ipogei che nascondono antichi bagni rituali ebraici.

Le visite verranno ripartite in due parti e inframmezzate da una rilassante escursione in battello (non esclusivo) nelle acque cittadine, con un light lunch a buffet a bordo a base di arancini, pizza, verdure grigliate, frutta, cannoli, vino. Ammirare Ortigia dal mare – il Porto Grande, l’alberato Passeggio Adorno, il Castello Maniace – sarà il giusto coronamento di questa prima giornata di viaggio. Al termine delle visite, dopo un po’ di tempo libero, ci dirigeremo in pullman all’Hotel Mercure 4*, nei pressi del Parco Archeologico della Neapolis e del Teatro Greco, per il check-in e la consegna delle camere. Cena nel ristorante dell’Hotel e pernottamento.

2° giorno: domenica 10 maggio
MUSEO “PAOLO ORSI” – CATACOMBE S. GIOVANNI – SPETTACOLO SERALE AL TEATRO GRECO

Dopo la prima colazione dedicheremo la mattinata alla visita guidata (con breve trasferimento a piedi) dei principali monumenti vicini al nostro Hotel: il Museo Archeologico Regionale “Paolo Orsi”, le Catacombe di S. Giovanni, il Santuario della Madonna delle Lacrime (ingressi compresi). Il “Paolo Orsi” è il più importante museo archeologico siciliano e uno dei principali in Europa. È ricchissimo di reperti, suddivisi in varie sezioni all’interno dell’800esca Villa Landolina, circondata da un ampio parco con piante secolari. Ci dedicheremo a quelli più rappresentativi legati alla storia della Colonizzazione di Siracusa, alle Colonie e alle Subcolonie. Sarà un viaggio emozionante nelle origini greche della città e dell’isola tutta. Un passaggio successivo nella storia siracusana – quello della sua cristianizzazione – sarà la visita alle Catacombe di S. Giovanni, seconde come vastità solo a quelle di Roma. Completeremo il percorso interno con la Chiesa di S. Giovanni Evangelista – primo duomo bizantino della città – e la sottostante Cripta di S. Marciano. Anche qui gli stili si sovrappongono agli stili in un insieme di grande suggestione. Infine una breve visita sarà dedicata al moderno – e spesso criticato per i costi di costruzione e l’imponenza della forma – Santuario della Madonna delle Lacrime, legato ad un evento miracoloso avvenuto, secondo la tradizione, nel 1953. È un luogo al quale i siracusani sono molto legati, fa parte della loro storia più recente e che si impone allo sguardo di chiunque arrivi in città.

Pranzo a base di pesce in ristorante e rientro in Hotel per un po’ di relax. Nel tardo pomeriggio entreremo nel Parco Archeologico della Neapolis per assistere alla rappresentazione teatrale serale, parte del 56° Festival del Teatro Greco 2020. Dopo lo spettacolo, rientro e cena libera in Hotel o in altro locale vicino. L’accompagnatrice sarà a disposizione per eventuali indicazioni e consigli. Pernottamento.

3° giorno: lunedì 11 maggio
VENDICARI – VILLA DEL TELLARO – MARZAMEMI

Dopo la colazione in Hotel, trasferimento in pullman verso la punta meridionale della Sicilia. La nostra meta sarà Vendicari (45km): accompagnati da una guida naturalistica faremo un’escursione a piedi all’interno di quest’Oasi protetta, tra le più belle dell’isola. Qui trovano rifugio ogni anno migliaia di uccelli migratori di ogni specie: fenicotteri, cigni reali, aironi, spatole, gabbiani rosei. Qui si trovano inoltre, affacciati sul Mar Ionio, i resti della Tonnara di Bafatu e di una Torre di epoca aragonese.

Il percorso è pianeggiante e non presenta particolari difficoltà. Chi comunque non se la sentisse di partecipare, potrà trascorrere qualche ora di relax nell’Agriturismo con piscina dove avremo il pranzo o decidere di restare in autonomia in città per l’intera giornata. In caso di maltempo il programma della mattinata sarà sostituito dalla visita guidata alla vicina città di Noto.

Pranzo in agriturismo con menù e prodotti tipici di produzione propria biologica. Nel pomeriggio visita guidata alla vicina Villa romana del Tellaro. Scoperta nel 1971 all’interno di una masseria ottocentesca, l’interesse maggiore va ai magnifici mosaici pavimentali policromi, che l’avvicinano per qualità e tematiche a quelli della Villa del Casale di Piazza Armerina. A seguire passeggiata e tempo libero per granita e relax nel pittoresco borgo di Marzamemi, in comune di Pachino. Il piccolo e coloratissimo centro si raccoglie intorno alla Balata, con la bellissima Piazza Regina Margherita, che ha fatto da scenario a “Sud” di Gabriele Salvatores. È la storica tonnara della famiglia Nicolaci di Villadorata. Sul lungomare, laboratori che si dedicano alla lavorazione del tonno, della bottarga e delle alici. Possibilità di visita con assaggio dei prodotti ed eventuali acquisti. Rientro in Hotel, cena libera e pernottamento.

4° giorno – martedì 12 maggio
PALAZZOLO ACREIDE

Dopo la prima colazione in Hotel ed il rilascio delle camere, saluteremo Siracusa e ci dirigeremo verso Palazzolo Acreide (40 km). La cittadina – che sorge in prossimità dell’antica città greca di Akrai, fondata dai siracusani a difesa del territorio circostante – ha avuto un suo sviluppo in età normanna e venne successivamente ricostruita con forme barocche dopo il terribile terremoto del 1693. Proprio le chiese ed i palazzi di epoca barocca le hanno valso l’elezione a Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Visita guidata del centro storico, del Parco archeologico di Akrai (ingresso compreso) e della Casa-Museo di Antonino Uccello (ingresso compreso). Quest’ultimo è considerato il più bel museo etno-antropologico di tutta la Sicilia. Sarà un modo per incontrare e conoscere le tradizioni ed i riti della cultura popolare isolana.

Antonino Uccello nasce a Canicattì nel 1922. Compie gli studi magistrali a Noto, dove pubblica i primi versi di poesia. Nel 1944 sposa Anna Caligiore, si stabilisce a Palazzolo ed emigra nel 1947 in Lombardia, dove insegna nelle scuole elementari della Brianza. Nelle fredde nebbie del Nord nasce e si precisa l’idea della Casa-museo: riparare alla perdita di un patrimonio culturale da parte di un popolo, quello siciliano, avviato in quegli anni verso un tragico e devastante esodo. Da qui la voglia, la “missione” tutta laica di salvare gli oggetti di una cultura destinata alla scomparsa: cucchiai in legno, collari, presepi in legno d’arancio, chiavi di carretto, sculture in ferro “fiori” del carretto. Fu anche apprezzato poeta e a Milano frequentò i cenacoli culturali che si stringevano attorno a Elio Vittorini, Ernesto Treccani, Piero Chiara e altri.

Pranzo in un rinomato ristorante cittadino (chiocciola Slow Food) e, dopo un po’ di tempo libero, partenza in pullman verso l’Aeroporto di Catania, in tempo utile per il disbrigo delle pratiche d’imbarco sul volo VOLOTEA diretto a Venezia delle ore 19.55L’arrivo al Marco Polo è previsto per le ore 21.45. Saluto ai partecipanti e rientro alle proprie destinazioni.

PREZZI E DETTAGLI

1050

150

70

Massimo 30 partecipanti. Al raggiungimento dei 20 iscritti radioguide con auricolari compresi per tutto il viaggio.

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Voli AR Venezia-Catania;
  • Trasporto in pullman riservato con A/C durante il tour e ZTL cittadino;
  • 3 pernottamenti con prima colazione in Hotel Mercure 4* a Siracusa in camera doppia con servizi privati;
  • Trattamento di pensione completa il 1° giorno (con light lunch in battello e cena in Hotel) e di mezza pensione in ristorante il 2°, 3° e 4° giorno, con bevande comprese;
  • Tassa di soggiorno;
  • Escursione in battello a Siracusa con pranzo a bordo;
  • Rappresentazione teatrale serale 56° Festival Teatro Greco Siracusa (posti numerati);
  • Visite guidate come da programma;
  • Ingressi: Duomo di Siracusa, Chiesa S. Lucia, Chiesa di S. Filippo e bagni ebraici, Museo Archeologico “Paolo Orsi”, Catacombe di S. Giovanni, Villa del Tellaro, Parco Archeologico Akrai, Casa-Museo “Antonino Uccello”;
  • Accompagnamento della Dott.ssa Annamaria Ferro;
  • Assicurazione medico – bagaglio con copertura fino a € 1.000.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Mance (durante il viaggio verranno raccolti dall’accompagnatrice €10 a persona), i pasti liberi, extra personali e quanto non indicato alla voce “la quota comprende”;
  • La polizza assicurativa contro le penali di annullamento per cause mediche certificate (senza franchigia): € 70.
  • Transfer facoltativo da Padova (Galleria San Carlo)/Noventa di Piave (Park Hotel Omnia) all’aeroporto di Venezia a/r, disponibile al raggiungimento di 6 partecipanti a tratta: € 30

PENALI:

Al viaggiatore che receda dal contratto prima della partenza per qualsiasi motivi anche imprevisto e sopraggiunto, al di fuori delle ipotesi elencate al primo comma, saranno addebitati – indipendentemente dal pagamento dell’acconto di cui all’art.7 comma 1 – il costo individuale di gestione pratica e l’eventuale corrispettivo di coperture assicurative già richieste al momento della conclusione del contratto o per altri servizi già resi, adeguate e giustificabili spese di risoluzione preventivamente indicate nei programmi alla voce Penali da recesso, salvo eventuali condizioni più restrittive – legate a periodi di alta stagione o di piena occupazione delle strutture – che verranno comunicate al viaggiatore in fase di preventivo e quindi prima della conclusione del contratto:

  1. 10% della quota di partecipazione fino a 46 giorni prima della partenza (per quanto riguarda la biglietteria aerea ai sensi della normativa che regola la relativa tariffa;
  2. 30% della quota di partecipazione da 45 a 31 giorni prima della partenza;
  3. 50% della quota di partecipazione da 30 a 21 giorni prima della partenza;
  4. 75% della quota di partecipazione da 20 a 15 giorni prima della partenza;
  5. 100% della quota di partecipazione da 14 giorni prima della partenza.

Nessun rimborso spetta a chi rinuncia il giorno ante partenza o il giorno stesso, o decida di interrompere il viaggio a soggiorno già intrapreso. Il calcolo dei giorni non include quelli di recesso e di partenza.

ATTENZIONE

In caso di annullamento o cambio nome di biglietti aerei di linea, aerei low cost o traghetti abbinati al pacchetto, già emessi, o altri servizi già acquistati e non rimborsabili la penale applicata sarà pari al 100% del costo del biglietto o servizio.

L’ACCOMPAGNATRICE

“Entusiasta della vita e aperta al mondo. Curiosa sempre. Per me viaggiare – come vivere – è un’esperienza a 360° e la cultura non è mai a compartimenti stagni. Propongo viaggi ricchi di tutto ciò che sono stata e che sono: la cultura umanistica della mia Laurea in Lettere, la concretezza organizzativa dei tanti anni di lavoro come responsabile marketing aziendale nel settore arredamento, l’amore per l’enogastronomia che mi ha spinto a tornare all’università per frequentare il Master in Cultura del Cibo e del Vino di Ca’ Foscari. E poi in seguito la qualifica di Sommelier FISAR, i riconoscimenti ricevuti, l’esperienza come Docente di Storia della Cucina Italiana e Regionale e come Animatrice di serate a tema e degustazioni guidate, l’aggiornamento continuo anche in lingua inglese, infine il patentino di Accompagnatore Turistico Abilitato, che mi certifica professionalmente. Quindi cultura, professionalità, esperienza senza mai dimenticare il sorriso: questi i miei punti di forza. Perché quello che voglio offrire coi miei viaggi non è solo una somma di servizi, ma soprattutto un’esperienza indimenticabile.”

9 Maggio 2019|