I nostri viaggi di gruppo

CON ACCOMPAGNATORE

CINA DELLE TRADIZIONI

YUNNAN, SICHUAN, GUIZHOU E LE MINORANZE ETNICHE, PER IL FESTIVAL DELLE DONNE MIAO

Data: dal 4 al 17 aprile 2020
Durata: 15 giorni, 12 notti

Con accompagnatore dall’Italia e guida locale parlante italiano

SCARICA IL PROGRAMMA ESTESO

Un itinerario suggestivo, non turistico, per incontrare e conoscere le differenti minoranze etniche che popolano il Sud-Ovest della Cina. Un mondo tradizionale, dove i ritmi della vita sono ancora regolati dalle fasi lunari e dalle stagioni, legato alle tradizioni ancestrali e alla natura. Ogni minoranza si differenzia per i coloratissimi vestiti che indossa, la lingua, le case e la cultura. Vivono in pittoreschi villaggi con le tradizionali case in legno sperduti tra verdi colline ricoperte da vegetazione lussureggiante ed alberi in fiore, inframmezzate da risaie a terrazza e ruscelli. Vedremo da vicino i panda, nel Centro che si occupa della loro reintroduzione in natura ed ancora, il gigantesco Buddha di Leshan scavato nella roccia, incredibili grotte buddhiste del XII° secolo, un capolavoro dell’arte orientale, templi buddhisti, taoisti e lamaisti, la spettacolare Foresta di Pietra e molto altro ancora. Il Festival del Pasto delle Sorelle, principale celebrazione del calendario Miao, è un’occasione irripetibile per entrare realmente in contatto con un mondo dove il tempo sembra essersi fermato.

ITINERARIO SINTETICO

1° giorno: venerdì 3 aprile 
PADOVA – VENEZIA – DOHA

Ritrovo dei partecipanti e partenza con pullman G. T. per l’aeroporto di Venezia Marco Polo in tempo utile per il volo di linea Qatar Airways QR126 in partenza alle ore 17.55. Pasti e pernottamento a bordo

2° giorno: sabato 4 aprile
DOHA – CHENGDU  

Arrivo a Doha alle 00.25. Coincidenza col volo QR860 delle ore 02.30. Arrivo a Chengdu alle 14.55. Disbrigo delle formalità doganali, incontro con la guida e trasferimento in città. Effettuiamo una piacevole passeggiata nella città vecchia: i negozi di souvenir le, bancarelle di street-food, la più antica casa da tè in legno della città, il convento Aidao Tang e un portale di pietra che introduce ad un bel cortile, un angolo davvero suggestivo. Trasferimento all’Hotel Dorsett 5* e sistemazione nelle camere riservate. Cena in ristorante e pernottamento in hotel

3° giorno: domenica 5 aprile
CHENGDU – LESHAN – DAZU

Dopo la prima colazione in hotel, partenza per Leshan ed imbarco sul battello che ci condurrà ad ammirare il Dafo, l’enorme statua di Buddha intagliata nella parete di arenaria rossa della collina di Lingyun, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, proseguiamo in pullman verso Dazu. Sistemazione all’Hotel Ramada Plaza 5* nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.

4° giorno: lunedì 6 aprile
DAZU – CHONGQING   

Dopo la prima colazione in hotel, visita delle stupefacenti Grotte di Baoding Shan dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1999 ed ornate da circa 10.000 statue scavate nel friabile calcare di una parete alta 8 mt. Visiteremo poi le Grotte di Beishan dove si trova la scultura del bodhisattva Samantabhadra, detta “la Venere d’Oriente”. Pranzo in ristorante e trasferimento a Chongqing. Sistemazione all’Hotel Glenview 5*. Cena e pernottamento in hotel.

5° giorno: martedì 7 aprile
CHONGQING – GUIYANG – KAILI

Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento alla stazione dei treni e partenza con il treno veloce per Guiyang, capoluogo del Guizhou, la provincia che ospita il maggior numero di minoranze etniche della Cina. Partenza in pullman per Kaili, il centro principale dell’etnia Miao. Pranzo cinese in ristorante. Visita del Museo delle minoranze etniche. Sistemazione all’Hotel Grand Metro Park Heaven-Sent 5* e assegnazione delle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.

6° giorno: mercoledì 8 aprile
KAILI – JIDAO – SHIDONG (Festival delle Donne Miao) – ZHENYUAN 

Dopo la prima colazione in hotel, partiamo alla scoperta dei piccoli villaggi Miao della zona, incastonati in un paesaggio caratterizzato da colline boscose, cascate, torrenti, risaie a terrazza, ciliegi in fiore e Ponti del Vento e della Pioggia. Prima sosta al villaggio Jidao dei Miao dalla Lunga Gonna. Box lunch in corso di viaggio. Proseguimento per Shidong dove assisteremo al Festival più allegro e spettacolare dell’etnia Miao: la “Festa del Pasto delle Sorelle”. Tra danze, canti gioiosi e festeggiamenti, le giovani donne nubili Miao indossano i loro costumi più colorati e finemente ricamati e si adornano di vistosi gioielli e copricapo d’argento da loro realizzati. Al termine delle visite partenza per Zhenyuan e sistemazione all’Hotel Fu Cheng 3*. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno: giovedì 9 aprile
ZHENYUAN – WUYANGHE NATIONAL PARK – KAILI

Dopo la prima colazione in hotel, visita della Grotta del Drago Nero: un antico complesso monastico di epoca Ming. Visita della città vecchia di Zhenyuan, antico centro culturale dei Miao. Pranzo in ristorante. Trasferimento al Parco Nazionale Wuyanghe e crociera di circa due ore sul fiume Wuyan. Proseguimento per Kaili e sistemazione all’Hotel Grand Metro Park Heaven-Sent 5*. Cena e pernottamento in hotel.

8° giorno: venerdì 10 aprile
KAILI – HUANGGANG – ZHAOXING

Dopo la prima colazione in hotel, partenza per Huanggang, dove visiteremo un villaggio tradizionale dell’etnia Dong. Pranzo in ristorante e proseguimento per Zhaoxing, un museo a cielo aperto dove visiteremo la casa di una famiglia locale, un’occasione in più per entrare in contatto con queste etnie dalla storia e cultura millenarie. Sistemazione al Liping Dong Art Theme Hotel. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

9° giorno: sabato 11 aprile
ZHAOXING – GUIYANG – KUNMING

Dopo la prima colazione, partenza in pullman per Guiyang. All’arrivo, pranzo in ristorante e visita alla Torre Jiaxiu, il simbolo di Guiyang, un padiglione di tre piani alto 29 metri, risalente al 1598. Trasferimento alla stazione e partenza con treno veloce per Kunming, capoluogo dello Yunnan. Il clima mite ed il gran numero di fiori le sono valsi l’appellativo di “Città dell’eterna primavera”. Sistemazione all’Hotel Kai Wah Plaza 5*. Cena e pernottamento in hotel.

10° giorno: domenica 12 aprile
KUNMING

Dopo la prima colazione, partenza per l’escursione alla spettacolare Foresta di Pietra. La zona è abitata dalla minoranza Sani: abili nella danza e nel ricamo, praticano ancora culti sciamanici. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, trasferimento a Jin Dian e visita del Tempio d’Oro. Rientro a Kunming e visita al colorato Mercato degli uccelli e dei fiori, con le sue numerose bancarelle allineate lungo le stradine del centro. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

11° giorno: lunedì 13 aprile
KUNMING – LIJIANG

Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento in aeroporto e breve volo per Lijiang, capitale spirituale della minoranza etnica Naxi.  Pranzo in ristorante. Iniziamo le visite della città con il Museo della Cultura Dongba, il Parco della Sorgente di Giada. Pranzo in ristorante. Le visite proseguono con la città vecchia, dichiarata Patrimonio dell’Unesco nel 1999. Trasferimento all’Hotel Jin Fu 4*, situato in posizione privilegiata nel cuore del centro storico e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.

12° giorno: martedì 14 aprile
LIJIANG

Dopo la prima colazione in hotel, visita del Palazzo della Famiglia Mu. A seguire, partenza per l’escursione al Monte del Drago di Giada, il cui picco massimo giunge ai 5596 metri e le cui cime sono sempre innevate. Salita in funivia fino a Maoniuping, dove pascolano gli yak. Qui assisteremo all’imponente spettacolo “Lijiang Impressions” diretto dal famoso regista Zhang Yimou (Lanterne Rosse; La città proibita; La foresta dei pugnali volanti; Sorgo Rosso; The Great Wall, etc.). Pranzo in ristorante in corso di visite. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

13° giorno: mercoledì 15 aprile
LIJIANG – BAISHA – SHUHE – CHENGDU

Dopo la prima colazione in hotel, partiamo per la visita del Monastero Tibetano della Vetta di Giada. Proseguimento per il villaggio di Baisha, famoso per i celebri affreschi di epoca Ming che raccontano episodi religiosi taoisti, buddhisti e tibetani. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visitiamo il villaggio di Shuhe, coi suoi pittoreschi vicoli e i canali. Trasferimento in aeroporto e breve volo per Chengdu. Trasferimento e sistemazione all’Hotel Dorsett 5*. Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

14° giorno: giovedì 16 aprile
CHENGDU

Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento a 10 km a nord-est di Chengdu per la visita del Centro di Riproduzione dei Panda che conta circa 80 panda giganti e 30 panda minori. Pranzo in ristorante. Rientro in città e visita del Parco del Popolo con la Sala da Tè Heming. Facciamo una piacevole sosta per assaggiare una tazza di tè. Rientro in hotel. Camere a disposizione fino alle ore 18.00. Partenza per la cena in ristorante. Trasferimento poi al Teatro Shu Feng Ya Yun per assistere ad uno spettacolo di Opera del Sichuan. Al termine, trasferimento in aeroporto.

15° giorno: venerdì 17 aprile
CHENGDU – DOHA – VENEZIA – PADOVA

Partenza con volo Qatar Airways QR861 delle 02.00 con arrivo a Doha alle 06.05.  Coincidenza con volo QR125 alle 08.05. Arrivo a Venezia alle 13.20 e rientro a Padova con pullman privato.

PREZZI E DETTAGLI

4200

500

150

195

Eventuali adeguamenti valutari e delle tasse aeroportuali potranno essere applicati 20 giorni prima della partenza. L’iscrizione e la partecipazione al viaggio è regolata dal Contratto di Viaggio.

LA QUOTA COMPRENDE:

  • trasferimento in pullman granturismo da Padova a Venezia e viceversa;
  • volo di linea Qatar Airways Venezia / Doha / Chengdu a/r in classe economica;
  • passaggi in treno veloce in 2° classe Chongqing / Guiyang / Kunming;
  • voli interni di linea Kunming / Lijiang / Chengdu in classe economica;
  • tasse aeroportuali in vigore alla stesura del programma (€ 332,72 al 08/08/2019);
  • sistemazione in camere doppie negli hotels indicati nel programma (o di pari categoria) – 3, 4 e 5 stelle;
  • servizio di portabagagli negli hotels;
  • pensione completa con pranzi in ristorante e cene come da programma;
  • ingressi e visite indicate nel programma;
  • guida nazionale parlante italiano durante tutto il tour;
  • accompagnatore DOIT VIAGGI dall’Italia;
  • spettacolo di Opera del Sichuan a Chengdu;
  • crociera sul Fiume Wuyan;
  • spettacolo Impressioni di Lijiang al Monte del Drago di Giada;
  • spese per l’ottenimento del visto d’ingresso online in Cina;
  • l’assicurazione per l’assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio con copertura fino ad € 10.000;
  • borsa da viaggio e guida (1 a coppia); documentazione di viaggio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • le mance (€ 80) da consegnare all’accompagnatore in loco;
  • l’assicurazione facoltativa contro l’annullamento per cause mediche certificate senza franchigia: € 150 in camera doppia; € 195 in camera singola;
  • estensione facoltativa dell’assicurazione medica fino a € 100.000: € 60; altri massimali su richiesta;
  • le bevande; gli extra in genere di carattere personale e tutto ciò non evidenziato nella voce “le quote comprendono”.

DOCUMENTI NECESSARI:

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di rientro del viaggio. Per l’ottenimento del visto, verranno raccolti la scansione della pagina con i dati del passaporto e la scansione di 1 fototessera, recente, a colori, con sfondo bianco, espressione frontale, senza occhiali.

PENALI:

Al viaggiatore che receda dal contratto prima della partenza per qualsiasi motivi anche imprevisto e sopraggiunto, al di fuori delle ipotesi elencate al primo comma, saranno addebitati – indipendentemente dal pagamento dell’acconto di cui all’art.7 comma 1 – il costo individuale di gestione pratica e l’eventuale corrispettivo di coperture assicurative già richieste al momento della conclusione del contratto o per altri servizi già resi, adeguate e giustificabili spese di risoluzione preventivamente indicate nei programmi alla voce Penali da recesso, salvo eventuali condizioni più restrittive – legate a periodi di alta stagione o di piena occupazione delle strutture – che verranno comunicate al viaggiatore in fase di preventivo e quindi prima della conclusione del contratto:

  1. 10% della quota di partecipazione fino a 46 giorni prima della partenza (per quanto riguarda la biglietteria aerea ai sensi della normativa che regola la relativa tariffa;
  2. 30% della quota di partecipazione da 45 a 31 giorni prima della partenza;
  3. 50% della quota di partecipazione da 30 a 21 giorni prima della partenza;
  4. 75% della quota di partecipazione da 20 a 15 giorni prima della partenza;
  5. 100% della quota di partecipazione da 14 giorni prima della partenza.

Nessun rimborso spetta a chi rinuncia il giorno ante partenza o il giorno stesso, o decida di interrompere il viaggio a soggiorno già intrapreso. Il calcolo dei giorni non include quelli di recesso e di partenza.

ATTENZIONE

In caso di annullamento o cambio nome di biglietti aerei di linea, aerei low cost o traghetti abbinati al pacchetto, già emessi, o altri servizi già acquistati e non rimborsabili la penale applicata sarà pari al 100% del costo del biglietto o servizio.