Ahimsa & Mirco

GIAPPONE

DATE

Dal 21 maggio al 4 giugno 2024
15 giorni, 12 notti

TAPPE

Tokyo, Nikko, Lago Kawaguchi, Matsumoto, Takayama, Shirakawa-go, Kanazawa, Kyoto, Nara, Uji, Osaka

PER PARTECIPARE

Puoi effettuare un bonifico bancario alle seguenti coordinate:

Intestatario: I.T.P. s.r.l.
IBAN: IT 31 Q 01030 12190 000061256229
Causale: Viaggio di nozze di Ahimsa e Mirco

Intestatario: I.T.P. s.r.l.
IBAN: IT 79 P 08452 12102 000000047495
Causale: Viaggio di nozze di Ahimsa e Mirco

(invia una copia contabile al numero whatsapp 3383773071 o e-mail: doit@doitviaggi.it)

Oppure puoi venire direttamente in agenzia.

ITINERARIO

1° giorno: martedì 21 maggio
MILANO – HELSINKI

Arrivo autonomo presso l’aeroporto di Milano Malpensa, disbrigo delle formalità doganali e imbarco sul volo AY1752 in partenza alle ore 11:05. Arrivo a Helsinki alle 15:05. Cambio aeromobile e proseguimento con il volo AY61 delle ore 18:30. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno: mercoledì 22 maggio
TOKYO

Arrivo all’aeroporto di Tokyo Haneda alle 13:50. Ritiro dei bagagli e trasferimento autonomo in centro città. Check-in e assegnazione delle camere presso il Jr Kyushu Hotel Blossom Shinjuku 4* situato nel vivacissimo quartiere di Shinjuku. Nel pomeriggio, suggeriamo una passeggiata nel quartiere di Shinjuku e la visita (ingresso gratuito) al grattacielo del Tokyo Metropolitan Government Building, da cui si potrà godere di una perfetta vista a 360° sullo skyline della città.

3° giorno: giovedì 23 maggio
TOKYO

Prima colazione in hotel. Giornata libera di visite a Tokyo. Suggeriamo di visitare: il quartiere di Asakusa con il Tempio Asakusa Kannon anche detto Sensoji; la stazione di Shibuya; passeggiare nelle strade dello shopping a Ginza. Consigliamo di visitare uno dei tanti parchi cittadini, vere oasi di tranquillità immerse nella confusione cittadina: Ueno Imperial Park, Koishikawa Korakuen o Shinjuko Goyen National Park. In base al tempo a disposizione, possono essere aggiunte le visite al Museo Nazionale di Tokyo, al quartiere Tsukiji, alla Tokyo Tower.

TORNEO DI SUMO: Il Sumo è lo sport nazionale del Giappone ed è una forma di lotta corpo a corpo nella quale due “rikishi”, atleti di dimensioni imponenti con una elaborata acconciatura simile a quella dei samurai del passato, si affrontano vestiti di nient’altro che di un “mawashi”, un perizoma di seta. Organizzato nei mesi dispari dell’anno, a maggio il torneo si tiene nella città di Tokyo. Ogni giorno nelle ultime tre ore dalle 15 alle 18 si sfidano tutti i migliori atleti.

4° giorno: venerdì 24 maggio
TOKYO – NIKKO – TOKYO

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata all’escursione in giornata a Nikko con guida in inglese. Ritrovo all’uscita ovest della stazione JR di Shinjuku. Partirai da Shinjuku verso la prefettura di Tochigi, dove si trova la città di Nikko. Raggiungerai la prima tappa del tuo tour, il Santuario Nikko Toshogu. Questo santuario è l’ultima dimora di Tokugawa Ieyasu, il fondatore dello shogunato Tokugawa che governò il Giappone per oltre 250 anni fino al 1868, noto come periodo Edo. Potrai apprezzare la bellezza di questo complesso di santuari, patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, e allo stesso tempo apprendere dalla tua guida le interessanti storie e leggende degli edifici. Dopo aver visitato il Santuario Nikko Toshogo, si passa attraverso la Pista Iroha. È famosa per le sue 48 curve a gomito lungo il percorso ed è stata ritratta nell’animazione “Initial D”. Si arriva alla cascata di Kegon. Questa cascata, alta quasi 100 metri, è la più famosa delle tante belle cascate di Nikko. È addirittura classificata come una delle tre cascate più belle del Giappone, insieme alla cascata Nachi nella prefettura di Wakayama e alla cascata Fukuroda nella prefettura di Ibaraki. Il tour sarà diviso in due gruppi e potrai scegliere, a seconda delle tue preferenze, se passeggiare lungo il lago Chuzenji o sperimentare la sorgente calda di Nikko. Prima di terminare il tour, ti fermerai nell’area di servizio Onihei Edo, la più interessante con design in stile Edo e souvenir tradizionali. Sarai riaccompagnato a Tokyo dove si concluderà il tour.

5° giorno: sabato 25 maggio
TOKYO

Prima colazione in hotel. Giornata a disposizione per visite individuali.

6° giorno: domenica 26 maggio
TOKYO – LAGO KAWAGUCHI

Prima colazione in hotel. Da Tokyo si raggiunge autonomamente il Lago Kawaguchi in treno. Dei cinque laghi vicino al Monte Fuji, il Lago Kawaguchi è forse quello da cui si riesce a godere la miglior vista dell’iconica e più alta montagna del Giappone.  Nella località di Fujikawaguchiko si trovano numerose sorgenti termali, disseminate intorno al pittoresco Lago Kawaguchi e che forniscono acqua calda alle onsen, le tipiche terme giapponesi. Consigliamo una sosta per la visita ad Oishi Park, uno dei luoghi più belli per ammirare il Monte Fuji. Un’altra visita degna di nota è al Museo d’arte Kubota Itchiku, dove esposti meravigliosi kimono raffiguranti temi della natura, del cosmo e delle stagioni, creati dall’artista Kubota Itchiku. Al termine delle visite, check-in presso Lakeland Hotel Mizunosatocon 3*, hotel situato proprio sulle rive del Lago Kawaguchi con vista sul Monte Fuji e onsen. Il momento migliore per effettuare un bagno rilassante nell’acqua calda della onsen, la fonte termale naturale, è prima della cena. Cena giapponese Kaiseki e pernottamento in hotel.

7° giorno: lunedì 27 maggio
LAGO KAWAGUCHI – MATSUMOTO – TAKAYAMA

Prima colazione in hotel. Trasferimento autonomo in bus pubblico a Matsumoto, per la visita del Castello, uno dei più belli e completi tra i castelli originali del Giappone. Al termine, si prosegue con bus pubblico per Takayama, nel cuore delle Alpi giapponesi. All’arrivo, rilascio dei bagagli al ryokan Honjin Hiranoya Bekkan 3*, il tipico albergo giapponese risalente all’epoca Daimyo. Tempo libero in città per una passeggiata nella San-machi Old Street, con le sue caratteristiche costruzioni, case di mercanti, locande tipiche, fabbriche di sakè, case da tè. Al termine, rientro in ryokan. Lasciate le scarpe all’ingresso, un caldo corridoio di legno conduce all’interno degli spazi comuni. Le camere sono grandi stanze, il cui pavimento è ricoperto con il tatami (stuoia di paglia di giunco bordata con una striscia di tessuto). Il mobilio è costituito solamente da un tavolo basso e da porte scorrevoli, gli “shoji”. Si dorme su un caldo e soffice futon (materasso realizzato con materiali naturali) che sostituisce il letto tradizionale e viene srotolato alla sera dalle cameriere direttamente a contatto con il tatami. Si indossa un comodo yukata, un kimono informale di cotone che diventa l’abbigliamento abituale durante la permanenza nel Ryokan. Il momento migliore per effettuare un bagno rilassante nell’acqua calda della onsen, la fonte termale naturale, è prima della cena. Cena giapponese “Washoku Kaiseki” e pernottamento al ryokan.

8° giorno: martedì 28 maggio
TAKAYAMA – SHIRAKAWA-GO – KANAZAWA

Prima colazione in ryokan. All’arrivo a Kanazawa, check-in presso l’Hotel Tokyu Stay Kanazawa 4*. Per la cena, suggeriamo il ristorante Shiki no Table per un pasto tipicamente giapponese in stile kaiseki.

9° giorno: mercoledì 29 maggio
KANAZAWA

Prima colazione in hotel. Giornata interamente dedicata alla città di Kanazawa, famosa per i suoi giardini e i suggestivi vecchi quartieri di geishe e samurai. Da non perdere, una passeggiata in Higashichaya-gai e poi fra le vecchie case dei Samurai a Nagamachi; quindi la visita alla Nomura Family’s Mansion (=vecchia casa dei samurai). Imprescindibile l’ingresso al Giardino Kenroku-en, uno dei tre più belli del Giappone. Al termine delle visite, rientro in hotel.

10° giorno: giovedì 30 maggio
KANAZAWA – KYOTO

Prima colazione in hotel. Trasferimento con treno a Kyoto per un’intera giornata di visite dell’antica capitale giapponese, nonché culla di gran parte di ciò che il paese ha prodotto di più elaborato nel campo delle arti, della cultura, della religione o delle idee. Check-in presso The Royal Park Hotel Kyoto Sanjo 4* e rilascio dei bagagli. Fra i templi, consigliamo di visitare: il Tempio di Kinkaku-ji, o “Padiglione d’Oro”; il Tempio di Ginkaku-ji, o “Padiglione d’argento”; il Tempio Tofukuji e il Tempio Kiyomizudera. In serata, passeggiata e cena nel quartiere di Gion, caratterizzato dal fascino irresistibile delle geiko e delle maiko che vivono e lavorano ancora oggi nel quartiere.

11° giorno: venerdì 31 maggio
KYOTO

Prima colazione in hotel. Suggeriamo spostamento e visita autonoma di Arashiyama, un piacevole quartiere turistico nella periferia occidentale di Kyoto. La zona è stata una destinazione popolare dal periodo Heian (794-1185). Il ponte Togetsukyo è il famoso punto di riferimento centrale di Arashiyama. Molti piccoli negozi, ristoranti e altre attrazioni si trovano nelle vicinanze, tra cui il Tempio Tenryuji e la Foresta di Bamboo. Al rientro a Kyoto, possibilità di passeggiare lungo il Sentiero del Filosofo (famoso nel periodo di marzo durante la fioritura dei ciliegi) o di visitare il Santuario Heian.

12° giorno: sabato 1° giugno
KYOTO – NARA – UJI – KYOTO

Prima colazione in hotel. Trasferimento autonomo a Nara col treno. Degni di nota il Santuario shintoista Kasuga e il Tempio Kofuku-ji, così come il Tempio buddista Todaiji dove l’oggetto principale di culto è la statua di Buddha Vairocana. Breve trasferimento a Uji, dove si potranno scoprire numerosi negozi storici legati alla produzione del tè macha. Rientro autonomo a Kyoto.

13° giorno: domenica 2 giugno
KYOTO – OSAKA

Prima colazione in hotel. In mattinata, suggeriamo la visita al Giardino botanico, costruito su 240.000 m² di terreno donato dalla ricca famiglia di banchieri e finanzieri Mitsui alla città di Kyoto per commemorare l’incoronazione dell’imperatore Taisho, nel 1924. È il più antico giardino botanico del Giappone con oltre 120.000 piante di 12.000 specie e il luogo preferito degli stessi Kyotoiti per passeggiare e fare picnic, specialmente in primavera nella stagione dei fiori di ciliegio e in autunno per il momijigari. Successivamente, visita al Tempio Sanjūsangen-dō, o al Palazzo Imperiale di Kyoto. Al termine delle visite, trasferimento autonomo con treno a Osaka. All’arrivo check-in presso l’Hotel Monterey Grasmere Osaka 4*. Consigliamo una piacevole passeggiata nel celebre quartiere dei divertimenti di Dotonbori: un groviglio di strade dall’atmosfera vivace, con streetfood e ristoranti famosi per la cucina locale takoyaki e okonomiyaki, negozi, teatri, bar, sale pachinko.

14° giorno: lunedì 3 giugno
OSAKA – HELSINKI

Prima colazione in hotel. Mattinata a disposizione per salire sull’Umeda Sky Building, da cui si può godere di una vista mozzafiato sulla città. Successivamente, visita al Castello di Osaka. In serata, trasferimento autonomo all’aeroporto di Osaka, disbrigo delle formalità doganali e imbarco sul volo AY68 in partenza alle ore 22:25 diretto a Helsinki. Pasti e pernottamento a bordo.

15° giorno: martedì 4 giugno
HELSINKI – MILANO  

Arrivo a Helsinki alle 05:30. Cambio aeromobile e ripartenza con il volo AY1751 delle ore 08:00. Arrivo all’aeroporto di Milano Malpensa alle 10:05. Ritiro dei bagagli e rientro autonomo.

Grazie a tutti coloro che renderanno possibile il nostro sogno!
Ahimsa e Mirco

PARTECIPA ALLA LISTA DI NOZZE

Puoi partecipare alla lista di nozze effettuando un bonifico bancario alle seguenti coordinate:

Intestatario: I.T.P. s.r.l.
IBAN: IT 31 Q 01030 12190 000061256229
Causale: Viaggio di nozze di Ahimsa e Mirco

Intestatario: I.T.P. s.r.l.
IBAN: IT 79 P 08452 12102 000000047495
Causale: Viaggio di nozze di Ahimsa e Mirco

(invia una copia contabile al numero whatsapp 3383773071 o e-mail: doit@doitviaggi.it)

Oppure puoi venire direttamente in agenzia.

Maggior informazioni qui

Condividi questo viaggio, scegli come!